Cari amici,

per fortuna una buona parte di questo paese e del suo associazionismo si sta mobilitando per esprimere il proprio dissenso al sedicente " Congresso mondiale delle Famiglie " di Verona. Questa mobilitazione sfocerà in 2 eventi molto importanti che si terranno nella giornata di sabato 30 Marzo nella città che purtroppo é diventata simbolo degli attacchi ai diritti delle donne e delle famiglie.

Il Congresso mondiale delle Famiglie è un evento che, cosa grave in uno stato laico, gode del patrocinio del governo italiano e vede la partecipazione dei ministri leghisti, a partire dal vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini, a quello della Famiglia Lorenzo Fontana e dell'Istruzione Marco Bussetti, fino al governatore del Veneto Luca Zaia e al sindaco di Verona Federico Sboarina.

Con l'impegno di tutti cerchiamo di trasformare  VERONA in una città che venga ricordata per una mobilitazione bella, colorata, vivace, allegra PER I DIRITTI.

La prima iniziativa é un convegno previsto la mattina del 30 marzo (dalle 9.00 alle 13.00, presso l'Accademia dell'Agricoltura, Lettere e Scienze, in via del Leoncino 6) in cui "diamo vita - informano i promotori - a uno spazio comune di impegno, unità e mobilitazione per tutta la società civile e i movimenti, che sia una opportunità di proposta costruttiva prima del corteo di protesta del pomeriggio."

Nel pomeriggio ci sarà una manifestazione che dovrà essere GRANDE e PARTECIPATA. INVITO TUTTI I SOCI DI AGEDO CHE NE HANNO LA POSSIBILITÀ' A ORGANIZZARSI PER PARTECIPARE con le nostre bandiere e le nostre parole d'ordine.  Sarà per noi e per tutti gli altri una testimonianza di fermento civile, di mobilitazione insieme a molte altre realtà e singoli e questo è importante. Dobbiamo dare  l'idea concreta che il paese è fatto anche di gente che si mette insieme per lavorare, fare e dire cose, difendere diritti e protestare contro le ingiustizie.

Tra gli organizzatori Ippfen (International Planned Parenthood Federation European Network) e Uaar (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti), Rebel Network, insieme ad una vasta rete di associazioni e movimenti tra cui noi di AGEDO, DiRE (Rete centri antiviolenza), ARCI NAZIONALE, NUOVI DIRITTI CGIL, FAMIGLIE ARCOBALENO, CIRCOLO MARIO MIELI, ASSIST, DIFFERENZA DONNA, SE NON ORA QUANDO –TORINO, I SENTINELLI, ALFI, ARCIGAY, COOPERATIVA GIANCARLO SIANI – Libera, EDGE, EDUCARE ALLE DIFFERENZE, MOVIMENTO PER I BENI COMUNI, ORLANDO, RETE AVVOCATURA LENFORD, ALLOUT, GAYNET etc

Un insieme di associazioni della società civile, di uomini e donne, movimenti per affrontare le sfide che abbiamo davanti e per una mobilitazione che vada oltre Verona e che superi le frammentazioni e divisioni nefaste del passato.

LE IDEE SONO IMPORTANTI MA I NUMERI LO SONO PURE E LA POLITICA LI CONTA. VI RICORDO LE 100 PIAZZE  PRIMA DELLA APPROVAZIONE DELLA LEGGE SULLE UNIONI CIVILI.

Mi scuso per il ritardo nella comunicazione ma il coordinamento tra tante realtà non é semplice.
A presto vi darò aggiornamenti.
Arrivederci a Verona per chi può.
Un abbraccio.

Fiorenzo

Fiorenzo Gimelli
Presidente AGEDO Nazionale
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna